domenica, Ottobre 25, 2020

In occasione del  45° anniversario dell’avvio delle relazioni diplomatiche tra la Repubblica Popolare Cinese e l’Italia è stata inaugurata la mostra Fan Zeng “La sinfonia delle civiltà”. Questa mostra ha lo scopo di illustrare la mutua comprensione cino-italiana nel corso del tempo.

Gli scambi tra l’Italia e la Cina in realtà sono in atto da millenni, basti pensare alla Via della Seta che metteva in relazione la Dinastia degli Han e l’Impero Romano, ai viaggi di Marco Polo (1254-1325) e ai dialoghi di Matteo Ricci (1552-1610) con la civiltà cinese.

L’arte di Fan Zeng è una della variazioni più significative dei temi classici della cultura cinese in quanto non è ossessionata dalle esperienze dell’avanguardia o dall’esigenza di un cambiamento drastico, ma è rivolta alla tradizione e alla ricerca dell’armonia.

L’artista e la mostra

Fan Zeng discendente da tredici generazioni di studiosi ma il suo stile personale si impone e si evince nei principali mezzi espressivi della millenaria cultura cinese: pittura, poesia e calligrafia.

Nonostante “La sinfonia delle civiltà” si presenta come una mostra sul dialogo tra le culture non si può non percepire l’equilibrio (fondamentale nella cultura cinese) dello Yin e dello Yan, del vuoto e del pieno, della Terra e del Cielo.

 

Informazioni

Luogo: COMPLESSO DEL VITTORIANO, Ala Brasini – Salone delle mostre temporanee – fino al 27 settembre

Ingresso gratuito

Orari di apertura: tutti i giorni dalle 09:30 alle 19:30

 

Tags: , , , , ,
Romana

0 Comments

Leave a Comment